Cerca
  • Centro Auricoloterapia

L'Auricoloterapia funziona davvero?

L’auricoloterapia attira la curiosità di chi vuole prendersi cura di sé e della sua salute in maniera naturale ed efficace, ma funziona davvero? Sì. Funziona e il suo funzionamento è radicato non tanto e non solo nella tradizione millenaria mediterranea e cinese, ma è stata presa in mano dalla medicina occidentale negli anni Cinquanta, ribaltata, scomposta, studiata, sperimentata e, finalmente validata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1987.


Il principio del suo funzionamento è la proprietà riflessologica attiva sulla superficie del padiglione auricolare, che permette la stimolazione di punti riflessi (specifici per alcune parti del corpo – stomaco, nervo sciatico, etc.) e funzionali (rilassamento, appetito, antiinfiammatorio).


La stimolazione può essere eseguita in molteplici modi, quelli che risultano più funzionali ed efficaci e privi di effetti collaterali sono:

  • elettrostimolazione,

  • laser a luce pulsata,

  • applicazione di magneti e/o semi di vaccaria.

Centro Auricoloterapia adotta le suddette tecnologie. Se il laser è lo strumento più in voga al momento, specialmente in Francia, patria europea e occidentale dell’auricoloterapia, l’elettrostimolatore è lo strumento ideato dal medico francese che l’ha studiata e fatta validare dall’OMS secondo il modello minimo sforzo massimo beneficio.


L’elettrostimolatore è la versione occidentale dell’agopuntura orientale, salvo che ne evita tutte le possibili problematiche, come il rischio di infezioni. Inoltre, il nostro sistema nervoso funziona per trasmissione di scariche elettriche, lo stimolo elettrico dell’elettrostimolatore, dunque, parla la stessa lingua del nostro cervello.


Per quanto riguarda i semini e i magneti, noi li utilizziamo a conclusione del trattamento, eseguito sempre con laser ed elettrostimolatore, per creare una pressione costante sui punti stimolati che duri nei giorni a seguire, in modo da rafforzare e prolungare i benefici dell’auricoloterapia sulla persona.


I risultati specifici dell’auricoloterapia dipendono dal trattamento eseguito. Ad esempio, se si effettua un trattamento per il dolore alla sciatica, si sfiamma il nervo sciatico, rilassando tutta la zona ad esso circostante e che causa il dolore e i deficit di movimento nella persona. Invece, nel trattamento di supporto al dimagrimento, si stimola il punto della fame, per riequilibrare l’appetito genuino della persona, che andrà a prediligere cibi sani nell’opportuna quantità.


Il riequilibrio è generalmente psicofisico, nel senso che i punti trattati sono difficilmente solo fisici o psichici, ad esempio l’aggressività e lo stress, sebbene rientrino nel reame della psiche e del comportamento, hanno un effetto anche sulle innervazioni e la muscolatura cervicale, ad esempio, andando spesso a favorire l’insorgere di dolori e infiammazioni. Il beneficio, dunque, è sempre su un doppio livello.


Per capire meglio cos'è l'auricoloterapia e come funziona visita questa pagina.


172 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti